Cerca nel blog

sabato 7 settembre 2013

Bosco Eliceo Bianco DOC






Il vino bianco Bosco Eliceo Bianco Doc prodotto specialmente in Emilia Romagna è un vino Bianco Secco Frizzante, la cui coltivazione e trasformazione abbonda specialmente nei comuni di Comacchio, Mesola, dove con il passare degli anni la cultura del vino Bosco Eliceo Bianco Doc ha assunto le caratteristiche di un prodotto di qualità indiscutibile. Tanti sono, infatti, i produttori di indubbio prestigio con base in questa regione, alcuni dei quali riescono a differenziare e ad emergere per l'eccellenza dei loro prodotti e per il prestigio della loro coltivazione. Anche il vino Bosco Eliceo Bianco Doc si caratterizza per i medesimi aspetti che contraddistinguono tutti i vini bianchi che, a differenza dei vini rossi, sono caratterizzati da una vinificazione che non prescrive il contatto tra vinacce e mosto in trasformazione.
Caratteristiche Bosco Eliceo Bianco Doc

In merito alla vinificazione dei vini bianchi, ovvero relativamente a quel processo che permette all'uva di tramutarsi in vino, si deve stare molto attenti in quanto va evitato il contatto con l'aria che potrebbe provocare ossidazione e pertanto compromettere la qualità del vino. Anche il vino Bosco Eliceo Bianco Doc si caratterizza per alcuni aspetti che sono comuni a tutti i vini bianchi: il colore che già ad occhio si mostra giallo in tonalità che variano dall'ambrato al verdolino, dal dorato al paglierino, il profumo che in linea di massima assume i toni del floreale o del fruttato, il sapore solitamente meno intenso rispetto a quello dei vini rossi. I vini bianchi, di fatti, sono in generale meno alcolici dei rossi e quindi più facilmente bevebili anche nei periodi caldi, e si caratterizzano per un sapore dai toni intensi ma delicati con lievi sfumature di liquirizia, cannella e tabacco biondo. I vini bianchi vanno consumati in generale dopo due o tre anni dalla vendemmia, sebbene negli ultimi tempi alcuni intenditori stiano rivalutando la capacità dei vini bianchi di stagionare. Per questa ragione esistono alcuni vini bianchi molto soggetti all'invecchiamento, che per grandi linee sono il risultato di una vinificazione abbastanza lunga.
Ricette consigliate con Bosco Eliceo Bianco Doc

La saporita cucina e le storiche tradizioni culinarie della regione Emilia Romagna sono ben stimolate dal gusto e dagli aromi inconfondibili del vino Bosco Eliceo Bianco Doc. In linea di massima questo tipo di vino riesce a sposarsi bene con quasi tutti i prodotti del territorio, ma se volete gustarne appieno l'essenza allora vi consigliamo le seguenti ricette spaghetti ai frutti di mare, spinaci gratinati, vellutata di zucchine e pescegatto alla polesana. Da non dimenticare che questo vino Bianco va servito come la maggior parte dei vini bianchi ad una temperatura che può andare tra i 7° e i 9°, preferendo per il servizio il calice, la flute o la coppa.